Search here...
TOP
Caccia al tesoro Friuli Venezia Giulia Italia Udine

Caccia al tesoro a Udine. Le curiosità che ancora non sapevi

Benvenuti alla caccia al tesoro a Udine! Udine è la capitale storica del Friuli. Una città completamente piatta ad eccezione del promontorio su cui sorge il castello. Come mai? La leggenda narra che Attila, Re degli Unni, ordinò di erigere la collina in modo da poter godere da lontano dello spettacolo di Aquileia che bruciava nella Bassa Friulana. Curioso no?

Ma preparatevi, perchè sta per iniziare la caccia al tesoro. Pronti?

Ma prima di partire avete già scaricato l’applicazione che vi paga se camminate?

Se non sapete di cosa sto parlando cliccando qui lo scoprirete e avrete subito in regalo €1,50!

Adesso siamo pronti per partire!

Tempo di percorrenza: 20 min a piedi

Qui trovate la mappa per giocare alla caccia al tesoro a Udine

Primo indizio

Iniziamo la nostra caccia al tesoro a Udine tenendo d’occhio il sole.

Ma no, non quello in cielo che vi bruciate gli occhi, dovete cercarne un altro.

E’ più piccolino e si trova sotto il portico della Loggia di San Giovanni. A cosa serve?

Nel centro ha un piccolo forellino, riuscite a vederlo? E’ una meridiana.

Nei giorni di equinozio i raggi solari attraversano perfettamente il forellino e la puntano dritto su un punto preciso sul pavimento.

Se capitate ad Udine il 21 marzo o il 23 settembre tanto meglio per voi, altrimenti non perdetevi d’animo, perchè avete molti indizi da trovare

Secondo indizio

Rimaniamo nei paraggi perchè il secondo indizio si trova proprio sotto la loggia del Lionello.

La vedete quella splendida opera in ferro battuto?

E’ stata realizzata da Alberto Calligaris, un noto maestro del ferro battuto dei primi del novecento in Friuli.

Se osservate bene all’interno si trovano degli strumenti meteorologici come un termometro, un barografo (per misurare la pressione atmosferica) e un igrometro.

Quindi se siete a Udine e volete capire che tempo fa questo è il posto migliore dove venire!

Terzo indizio

E se vi dicessi che non dovete fare centinaia di chilometri per vedere i Leoni di Piazza San Marco a Venezia mi credereste?

In Piazza Libertà sono raffigurati infatti tre Leoni di San Marco che simboleggiavano il dominio della Serenissima Signoria, l’assemblea Veneziana.

Non tutti sanno però che solo uno è quello originale. Gli altri due furono infatti distrutti in epoca napoleonica e vennero ricostruiti successivamente.

Furono i francesi a distruggerli per cancellare tutte le tracce della dominazione veneziana. Come ha fatto a salvarsi quello sulla Torre dell’Orologio? Venne nascosto dai mattoni, celandolo così agli occhi dei francesi.

Quarto indizio

A tutti sarà ormai noto il palio di Siena, ma lo sapevate anche anche a udine ce n’era uno? Fino ala fine del XVIII secolo si svolgevano le tradizionali “corse dei tori” un po’ come accade ora a Pamplona. Si correva per le vie cittadine cercando di scappare dai tori scatenati. Nel 1787 le autorità cittadine proibirono queste corse perchè ritenute troppo pericolose (e menomale aggiungerei io). Ma gli udinesi non rimasero senza giochi, e continuarono il gioco del Palio, nato nel 1500. Cavalieri in sella ai cavalli correvano per via Mercatovecchio sotto le divise dei borghi di Udine. La corsa iniziava in Piazzale D’Annunzio e terminava… Proprio al Quarto indizio di questa caccia la tesoro a Udine! Se osservate bene Palazzo Sabbadini noterete che all’angolo è presente un anello porta bandiera. Ecco proprio li veniva affissa la bandiera di fine corsa del Palio. Continuate ad osservare il palazzo perchè proprio sulla sua facciata si trova un bellissimo affresco di Giovanni Battista Grassi che raffigura Giove.

Quinto indizio

Ed eccoci giunti alla fine della caccia al tesoro a Udine. Spero vi sia piaciuta ma soprattutto spero di avervi fatto scoprire tante curiosità nascoste. Udine è una città piena di storia, anche se guardano i sui palazzi non si direbbe. Eppure ce n’è uno che fa eccezione.

Lo avete notato? E’ la casa più antica di Udine con i suoi mattoni rossi, in stile romanico e le finestre ad arco appuntino. Si tratta del palazzo situato al numero 1 di via Mazzini. Risalente al 1300 questa abitazione apparteneva ad una famiglia di artigiani e pensate che al piano terra, fino al 1800, si trovava la bottega di un calzolaio.

Se volete visitarla dovete contattare l’università, dato che questo palazzo è stato inserito nel contesto di prestigiosi palazzi di proprietà dell’Ateneo di Udine

Vi è piaciuta questa caccia al tesoro a Udine? Spero di avervi gatto scoprire tante cose nuove con questa passeggiata!

PREMIO DI QUESTA CACCIA AL TESORO:

Solo per coloro che hanno giocato a questa caccia al tesoro c’è un bellissimo premio. Di cosa si tratta?

Di uno sconto di 15€ (con il codice BEAAROUND) da poter spendere su www.albumdifigurine.it

Albumdifigurine.it è un sito dove poter creare il proprio album di figurine personalizzato per tornare un po’ bambini!

Io ho realizzato il mio con tutti gli scatti dei viaggi fatti nel 2021 e vi posso garantire che non vedo l’ora di avere la scusa per poterne realizzare un altro.

buon divertimento e ricordatevi: se scattate delle foto durante questa caccia al tesoro taggatemi su instagram e usate l’hashtag #cacciaaltesorodibeaaround

E non dimenticatevi di trovare tutti gli indizi delle altre cacce al tesoro!!

Bea around

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.