Search here...
TOP
Italia Toscana Viaggi

Isola d’Elba: come viverla al meglio

Abbiamo deciso di staccare un po’ la spina e di trasferirci 8 giorni all’ Isola d’Elba, ad un ora di traghetto dalle coste toscane. Erano tanti anni che non andavo ed ora che siamo tornati a casa mi stupisco di come sia stato possibile. Essendo a circa 3 ore di distanza da Firenze è assurdo averla dimenticata per così tanto tempo.

isola d'elba

Da premettere che non sono una grande appassionata del mare perché il mio fototipo è molto delicato e a contatto con il sole mi vengono eritemi fastidiosi su quasi tutto il corpo quindi diciamo che preferisco di più visitare delle città, dei parchi o dei castelli piuttosto che stare su un lettino sotto al sole. Ma volevamo rilassarci senza andare dall’altra parte del mondo quindi l’ Isola d’Elba sembrava la decisione perfetta. Ed infatti lo è stata.

Abbiamo soggiornato per 5 notti a capo d’Arco

sulla costa est dell’ Isola d’Elba, in un appartamento di AllegroItalia che ci ha lasciato veramente senza parole.

isola d'elba

Avevamo a disposizione una piscina di acqua dolce e una di acqua salata, gli scogli su cui stare o la possibilità di noleggiare il lettino, un fondale pulitissimo con pesci quasi fino a riva, un campo da beach volley, un ristorante pizzeria e un mini market. Tutto ciò di cui avevamo bisogno. Ed infatti anche se i miei piani erano quelli di visitare ogni giorno una spiaggia diversa… abbiamo preferito fermarci lì e goderci la tranquillità. Se volete prenotare una vacanza di puro relax all’ Isola d’Elbavi consiglio assolutamente di prenotare qui.

isola d'elba

Gli ultimi due giorni di vacanza invece siamo stati in un hotel, che non vi consigliamo molto visto come è tenuto e vista la simpatia dello staff. (Sorvoliamo). Ma essendo più centrale come posizione abbiamo girato un po’ di più l’ Isola d’Elba.

La nostra prima tappa è stata la spiaggia della biodola

dove vi consigliamo di arrivare presto, molto presto. Visto che la spiaggia è grande ma si affolla molto velocemente. È frequentata prevalentemente da famiglie con bambini dato che il fondale è sabbioso e l’acqua è bassa per almeno 20 metri. L’acqua è pulitissima come su tutta l’ Isola d’Elba e ci sono molti bar in cui poter mangiare o riposarsi dal sole. In oltre una cosa molto carina è la possibilità di noleggiare un lettino da mettere sulla spiaggia libera a 3€ quindi potete anche non portarvelo da casa ma stare comunque tranquilli ed evitare di spendere 30€ per due lettini e un ombrellone (che è il prezzo medio se decidete di stare nelle spiagge private).

Durante il nostro soggiorno all’ Isola d’Elba abbiamo avuto la fortuna di partecipare alla festa della spiaggia dell’innamorata, che si tiene ogni 14 luglio. Si tratta di una leggenda di due innamorati vissuti circa 500 anni fa, con corteo in costume d’epoca, 1000 lanterne su tutta la costa e fuochi d’artificio. C’erano veramente molti spettatori e per questo vi consigliamo di arrivarle prima delle 19.00 nonostante l’evento inizi alle 21.30, di vestirvi comodi (non come me che sono andata con un abito lungo) e di portarvi un asciugamano per sdraiarvi sulla spiaggia.

Un altra esperienza che abbiamo fatto all’ Isola d’Elba è il giro in sottomarino organizzato da acquavision.

isola d'elba

Prima di partire abbiamo letto molte recensioni e eravamo un po’ spaventati da quelle negative ma ci siamo completamente ricreduti una volta saliti. Noi siamo partiti da Marciana Marina ed è quello che consigliamo anche a voi, se volete fare un giro, perché se sceglierete questo itinerario potrete vedere anche il relitto Elviscot a Pomonte che a me personalmente ha affascinato molto. Avrei voluto fare anche un giro dell’isola in barca ma purtroppo il mio eritema solare non me l’ha permesso, motivo per il quale voglio tornarci presto in questo angolo di paradiso.

In oltre abbiamo scoperto che i biglietti per i traghetti della tratta Piombino-Portoferraio (e ritorno) sono aperti, nel senso che potete scegliere un orario e cambiarlo (nella stessa giornata) a vostro piacimento in base alla disponibilità a bordo. Infatti noi al ritorno siamo arrivati in porto con 7 ore di anticipo (stava arrivando una tempesta all’ Isola d’Elba e volevamo tornare a casa con il mare calmo) e ci hanno fatto imbarcare senza problemi. Quindi dopo tutte queste belle informazioni cosa aspettate a prenotare la vostra vacanza?

Bea around
TAGS:,

«

»

2 COMMENTS

  • Kina

    Hey!
    This is my first visit to your blog! We are a collection of volunteers
    and starting a new
    project in a community in the same
    niche. Your blog provided us beneficial information
    to work on. You have done a marvellous job!

  • Stainless Store

    This is just how a correct blog site resembles. Good ideas!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.