Search here...
TOP
Alberobello Caccia al tesoro

Caccia al tesoro ad Alberobello. 5 trulli molto particolari

Dopo la nostra vacanza in Puglia non potevano che mancare alcune cacce al tesoro!! Partiamo subito con quella ad Alberobello. Ci siete mai stati? A noi è piaciuto molto, sembra proprio di camminare dentro ad una cartolina!

Ma torniamo alla nostra caccia al tesoro tra i trulli di Alberobello. Pronti? Via!

Ma prima di partire avete già scaricato l’applicazione che vi paga se camminate?

Se non sapete di cosa sto parlando cliccando qui lo scoprirete e avrete subito in regalo €1,50!

Adesso siamo pronti per partire!

Qui trovate la mappa per giocare a questa caccia al tesoro.

Tempo di percorrenza: 16 minuti a piedi

Come tutti sapranno Alberobello è famosa per le sue case, chiamate trulli. Si tratta di piccole costruzioni coniche in pietra a secco. Venivano realizzati come ricoveri temporanei o come abitazioni permanenti per gli agricoltori. Il 6 dicembre 1996 sono entrati a far parte del Patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO. Molti sono diventati dei negozi, alcuni degli hotel mentre altri solo rimasti delle abitazioni. In questa caccia al tesoro ad Alberobello vi farò scoprire dei trulli particolari che non potete perdervi durante la vostra visita.

Primo indizio

Partiamo dal primo trullo, quello più grande. Mentre tutti sono ad un piano, con all’interno piccole stanze comunicanti tra loro, quello che dovrete trovare per questa caccia al tesoro ad Alberobello è il Trullo Sovrano. Questo trullo è l’unico a due piani e all’interno si possono vedere arredi e oggetti autentici. Venne costruito nella prima metà del ‘700 dalla famiglia del sacerdote Cataldo Petra, che lo usò come dimora personale. Si chiama sovrano proprio perchè è l’unico a due piani e non potete perdervelo durante il vostro tour.

Secondo indizio

Il secondo trullo da trovare è il trullo Casa Pezzolla che oggi è la sede del museo del territorio. Si può visitare il suo interno ed è stato allestito per raccontare la vita domestica alla fine dell’ottocento. Non so se lo sapete ma lo spazio medio per una famiglia difficilmente superava i cinquanta metri quadrati, ma in quegli anni le famiglie erano molto più numerose dato che contavano più di otto membri a nucleo familiare. Visti da fuori erano tutti uguali, ma l’unica cosa che li distingueva era il pinnacolo alla fine del tetto. Se guardate le punte dei trulli noterete infatti che ci sono varie figure, dalle stelle ai dischi, dalle croci alle piramidi. Non si conosce bene il significato di questi simboli, ma si sa che è l’unico tratto distintivo tra i trulli.


Terzo indizio

caccia al tesoro ad Alberobello

Dopo aver trovato il trullo più grande e quello che contiene un museo storico, è arrivato il momento di trovare il trullo siamese. La sua particolarità sta nel fatto che il suo tetto è formato da due coni continui. Perchè questo trullo è così particolare e diverso dagli altri? Perchè un antica leggenda narra che il trullo siamese fosse abitato da due fratelli, il più grande si sarebbe dovuto sposare con una ragazza, che però era innamorata dell’altro fratello e i due divennero amanti. Il fratello maggiore scoprì il tradimento e cacciò gli amanti dal trullo. Il fratello minore però rivendicò la proprietà del trullo e così i fratelli dovettero dividere il trullo in due parti per poterci abitare entrambi.

Quarto indizio

caccia al tesoro ad Alberobello

Non potete terminare la caccia al tesoro ad Alberobello senza notare degli strani simboli che si trovano sui tetti dei trulli. In via Monte Pertica è possibile ammirane diversi. Si trattano di simboli esoterici e donano un fascino particolare al paese. Erano simboli magici e propiziatori. Alcuni sono delle preghiere a Dio, altri dei buoni auspici per il raccolto, altri ancora sono dei segni zodiacali. Divertitevi a trovarli tutti!

Quinto indizio

Ultimo indizio della nostra caccia al tesoro ad Alberobello non poteva che essere la chiesa trullo, ovvero la chiesa di Sant’Antonio. E’ L’unica con questa forma caratteristica di Alberobello. E’ stata realizzata nel 1927. Il suo interno è molto pulito e luminoso, ma è sicuramente un edificio da non perdersi essendo l’unica chiesa trullo al mondo ancora esistente.

Curiosi di scoprire qual è il premio per tutti i giocatori di questa caccia al tesoro??

Dopo aver trovato tutti questi trulli così belli non vi piacerebbe dormirci dentro? Il vostro sogno può diventare realtà grazie a Dimora Barsento che è stata ristrutturata da meno di un anno ed è arredata benissimo. Con posto auto, 4 posti letto, una cucina super funzionale ed un bagno da sogno è la scelta perfetta per chi vuole viversi un po’ di relax in una dimora storica. E solo per voi che avete giocato a questa caccia al tesoro c’è uno fantastico sconto del 20% (rispetto al prezzo che trovate su Booking) scrivendo alla mail angelo@dimorebarsento.it il codice sconto BEA_AROUND20!! Ho soggiornato personalmente in questo angolo di paradiso e sono molto felice di potervi regalare questo sconto!


Vi è piaciuta questa Caccia al tesoro ad Alberobello?

Buon divertimento e ricordatevi: se scattate delle foto durante questa caccia al tesoro taggatemi su instagram e usate l’hashtag #cacciaaltesorodibeaaround

E non dimenticatevi di trovare tutti gli indizi delle altre cacce al tesoro!!

Bea around

«

»

3 COMMENTS

  • Brigette

    This design is incredible!
    You obviously
    know how to keep a reader amused. Between your
    wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost?HaHa!) Wonderful job.

    I really enjoyed what you had to say, and more than that, how you
    presented it. Too cool!

  • Coleman

    This blog was? how do you say it?
    Relevant!! Finally I have found something that helped me.

    Thank you!

  • Avis Taverner

    terrific as well as fantastic blog site. I actually intend to thanks, for
    providing us better info.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.