Search here...
TOP
Caccia al tesoro Italia Piemonte Torino

La seconda caccia al tesoro a Torino. 5 palazzi unici

Se vi è piaciuta la prima caccia al tesoro a Torino e siete qui perché ne volete un’altra sono pronta ad accontentarvi!

Nella prima caccia al tesoro a Torino abbiamo scoperto il Portone del Diavolo, i suoi occhi nell’asfalto, due case molto particolari e                 .

Oggi invece andremo alla ricerca di alcuni palazzi molto particolari e famosi nella bellissima Torino, siete pronti?

Partiamo

Ma prima di partire avete già scaricato l’applicazione che vi paga se camminate?

Se non sapete di cosa sto parlando cliccando qui lo scoprirete e avrete subito in regalo €1,50!

Adesso siamo pronti per partire!

Qui trovate la mappa della caccia al tesoro

Tempo di percorrenza 1h 10min a piedi

Primo indizio

caccia al tesoro a Torino

Iniziamo prendendo una bella boccata di aria fresca, e il miglior posto dove farlo è sicuramente il Condominio 25 Verde. Si tratta di un condominio composto da 63 appartamenti che assomiglia molto al bosco verticale di Milano. Sono infatti più di 200 gli alberi che lo compongono e sono stati scelti per poter ridurre le polveri sottili provocate dalle macchine e per proteggere dall’inquinamento acustico per gli appartamenti. Inoltre mantengono stabile la temperatura regalando un freschetto niente male d’estate e un tiepido calduccio durante l’inverno. È una vera goduria per gli occhi e per l’ambiente è infatti stato realizzato con materiali naturali, pensate che invece della vernice è stato ricoperto da listelli di legno che richiamano il tronco di un albero. Tutto questo verde è possibile anche grazie alla racconta delle acque piovane che vengono utilizzate poi per l’innaffiatura. Ogni pianta è stata scelta in base all’esposizione di dove sarebbe stata collocata, nulla è stato lasciato al caso. Questo tipo di architettura è proprio quello che ci vuole ora. Dobbiamo ringraziare la nostra terra e non cementificarla.

Secondo indizio:

Proseguiamo la nostra caccia al tesoro continuando a parlare di piante. Ma questa volta quello che dovete trovare non è un palazzo, ma un semplice portone, che di semplice non ha proprio nulla. Sto parlando per portone del melograno. Vi ricordate l’architetto che ha progettato Casa Fenoglio? Beh è lo stesso che ha realizzato questo splendido portone sempre in stile liberty. Ovviamente dal nome potrete capire cosa è raffigurato sul portone. Si tratta infatti di due alberi di melograno realizzati in ferro battuto e colorati a mano. Foglie e frutti si intrecciano per creare un pezzo unico nel suo stile! Assolutamente da non perdere! Se poi volete comprarla vi costerà solo €480.000 per un quadrilocale, o in caso di affitto vi basteranno €1.400 al mese!

Terzo indizio:

caccia al tesoro a Torino

Il terzo indizio di questa caccia al tesoro a Torino si tratta della casa più bella del mondo, ma non perché l’ho deciso io, bensì perché ha vinto il primo premio nella categoria di case restaurate. Sto parlando di the number 6 in via Alfieri. Questo edificio è stato ristrutturato nel 2015 ed ha mantenuto il suo stile barocco realizzando 36 appartamenti, per un totale di 6500 mq offre anche, ai residenti, una bellissima mansarda vetrata adibita a centro benessere, palestra e sauna. Inoltre il cortile interno è utilizzato per esposizioni artistiche ed è visitabile anche dai non residenti. Incaso vi dovesse interessare ci sono ancora alcuni appartamenti liberi. Per la compravendita la trattativa è riservata ma in caso voleste prenderlo in affitto potrete scegliere tra il monolocale a €850 al mese o il 5 vani a €6.500. Du spicci.

Quarto indizio:

Il quarto indizio da trovare vi farà venire l’acquolina in bocca, si tratta infatti del palazzo “fetta di polenta” uno degli edifici più particolari di Torino, se non addirittura d’Italia. Il suo vero nome in realtà è Casa Scaccabarozzi ma per la sua forma, che ricorda molto una fetta di polenta, quasi nessuno conosce il suo vero nome. La sua forma particolare si deve ad una sfida dell’architetto Alessandro Antonelli, che non avendo a disposizione molta superficie su cui costruire ha deciso di sviluppare il palazzo in altezza. Nella parte più stretta il palazzo è lungo appena 54cm, dove l’architetto ha deciso di metterci la canna fumaria in modo da ottimizzare gli spazzi interni. È un edificio molto particolare che merita sicuramente una visita durante il vostro viaggio a Torino!

Quinto indizio:

Per finire in bellezza torniamo agli anni ’90, chi non li ama? Beh a Torino potete trovare il bar Tr3nd dove tutti vi farà ricordare quegli anni! dai floppy disk come sottobicchiere ai videogiochi a gettoni, dal tamagotchi alla musica rigorosamente anni ’90. Il loro biglietto da visita non poteva che essere una vecchia scheda telefonica e le divise dei camerieri delle intramontabili salopette. Ma sbrigatevi a visitarlo perchè i proprietari hanno deciso che ogni 365 giorni il tema verrà cambiato, o meglio, il decennio. Infatti ogni anno verranno scelti nuovi ricordi per allestire il bar

Orari:
tutti i giorni dalle 18.00 alle 3.00
(L’aperitivo finisce alle 22.00)

Per questa caccia al tesoro devo ringraziare Crilarouge e Ilenia che mi hanno aiutato a scoprire questi luoghi meravigliosi!!

IL PREMIO

Solo per coloro che hanno giocato a questa caccia al tesoro c’è un bellissimo premio. Di cosa si tratta?

Di uno sconto di 15€ (con il codice BEAAROUND) da poter spendere su www.albumdifigurine.it

Albumdifigurine.it è un sito dove poter creare il proprio album di figurine personalizzato per tornare un po’ bambini!

Io ho realizzato il mio con tutti gli scatti dei viaggi fatti nel 2021 e vi posso garantire che non vedo l’ora di avere la scusa per poterne realizzare un altro.

Vi è piaciuta questa Caccia al tesoro a Torino?

Buon divertimento e ricordatevi: se scattate delle foto durante questa caccia al tesoro taggatemi su instagram e usate l’hashtag #cacciaaltesorodibeaaround

E non dimenticatevi di trovare tutti gli indizi delle altre cacce al tesoro!

Bea around

«

»

2 COMMENTS

  • more info

    I am really grateful to the owner of this site who has shared this impressive article

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pingback: La terza caccia al tesoro a Torino - Bea around on 17 Agosto 2020