Search here...
TOP
Stati Uniti Viaggi

Antelope Canyon: la verità da sapere prima di partire

Se decidete di visitare la parte ovest degli Stati Uniti sicuramente avrete in programma di visitare alcuni dei parchi naturali più famosi al mondo, come il Grand Canyon o l’Horseshoe Bend. In questi posti è possibile assistere a degli spettacoli della natura mozzafiato e vi sentirete piccoli e insignificanti davanti alla forza della natura. Se questi due Canyon rientrano nel vostro itinerario non potete perdervi allora anche l’Antelope Canyon.

Ma prima di partire ecco alcuni consigli che vi potrebbero essere utili.

Non è possibile visitare il canyon da soli

ma bisogna prenotare con diversi giorni di anticipo. Noi ci siamo affidati ad un tour di Get Your guide dato che non avevamo noleggiato un macchina e non sapevamo come arrivarci.

Grazie a questo tour, che partiva da Las Vegas la mattina e tornava la sera, abbiamo visitato sia l’Antelope Canyon che l’Horseshoe bend. Le recensioni ci avevano un po’ spaventato, dato che sembrava essere un tour famoso tra i cinesi ma ci siamo dovuti ricredere. Il prezzo era ottimo così come la simpatia e la bravura della guida. Siamo partiti prima dell’alba ed essendo un viaggio lungo da Las Vegas vi consiglio di prenotare il tour anche se avete una macchina. Io personalmente non ce l’avrei fatta a guidare tutte quelle ore in mezzo al deserto.

Il panorama durante il viaggio è mozzafiato

e compreso nel tour ci sono anche il pranzo (un panino di Subway), bottiglie di acqua illimitate e due soste in alcuni supermercati dove poter prendere qualcosa da mangiare durante le 10 ore di viaggio (5 all’andata e 5 al ritorno). Avendo prenotato con il tour l’ingresso al’Antelope Canyon era compreso nel biglietto, so che costa intorno agli €80 a testa, ma il prezzo varia in base all’orario di vista e al giorno, vi lascio qui il sito ufficiale se volete prenotare in autonomia.

Prima di prenotare avevamo visto che esistevano due visite diverse per L’antelope Canyon, chiamate upper e lower. Noi pensavamo si riferissero al fatto che in una ci camminavi sopra (upper) e nell’altra ci camminavi in mezzo (lower) in realtà non è così, in entrambi i tour cammini in mezzo a queste rocce rosse, sono semplicemente due spacchi diversi nella roccia. Noi abbiamo scelto il lower, ma tornati a casa abbiamo scoperto che l’upper è meno frequentato e quindi si può vedere con più calma ma allo stesso tempo è meno affascinante. In caso vogliate prenotare l’upper vi lascio comunque il link.

Parliamo ora dell’abbigliamento.

Perché visti i nostri compagni di viaggio direi che non è un argomento scontato. Dunque, siamo in mezzo al deserto quindi fa caldo, molto caldo, scegliete dunque vestiti leggeri ma allo stesso tempo, dato che partite all’alba, non dimenticatevi una giacca o un golf un po’ più pesante e non dimenticatevi nemmeno che in America amano l’aria condizionata, quindi sul bus non farà poi così caldo!! Ricordatevi la crema solare. È vero che camminerete “sotto terra” ma la coda la farete in un grande spiazzo sopra il canyon e il sole picchia! Altra cosa fondamentale sono le scarpe. Lasciate il vostro stile in hotel e mettetevi delle scarpe comode, all’interno del’Antelope Canyon c’è molta sabbia e i passaggi non sono sempre comodi, vi capiterà di dovervi arrampicare per andare avanti (tranquilli non ci vogliono delle doti sportive particolari, ricordo che nel nostro gruppo c’era una vecchina, e se ce l’ha fatta lei potete farcela anche voi!) quindi dimenticatevi i tacchi e le ciabatte e mettetevi delle buone scarpe comode!

Una volta arrivati verrete divisi in gruppi

e ad ogni gruppo verrà assegnato un Navajo (nativo americano) prima di entrare vi verranno spiegate delle semplici regole. La prima è che non si possono fare video, dato che l’esclusiva ce l’hanno loro e in caso voleste fare un video (per una pubblicità o per il vostro diletto) bisogna pagare diversi soldini. Non fatelo di nascosto perché vi beccano!!

La seconda cosa che vi verrà detta sarà come impostare la macchina fotografica del vostro telefono… purtroppo le foto si differenziano un po’ dalla realtà, come sempre, e ormai loro sono abituati al pubblico che vuole catturare la miglior fotografia della storia, quindi vi svelano già dei piccoli trucchetti su come valorizzare le vostre foto impostando dei filtri. Vista questa premessa io avevo il terrore di rimanere delusa e invece una volta entrata mi sono commossa!!

Per entrare nel’Antelope Canyon si passa da una scala molto ripida in ferro e si scendono quasi 4 piani (questo per farvi capire che le scarpe con il tacco o le ciabatte non sono proprio il massimo).

Inizialmente vi faranno fermare in una cavità piuttosto grande in cui tutti inizieranno a fare le foto all’impazzata pensando che sia tutto lì quello che c’è da vedere, ma tranquilli, quello è solo il 5% dell’Antelope Canyon!! A piccoli gruppi, ognuno con il proprio Navajo, vi addentrerete in un vero spettacolo della natura. Ancora mi vengono i brividi se ci penso!!

Non cercate di farvi dei selfie perchè tanto le guide sono li per voi. Loro lo fanno di lavoro e conoscono l’Antelope Canyon come le loro tasche! Sanno qual è il posto migliore per le foto e ve le faranno volentieri. Mi raccomando ricordatevi di dargli la mancia una volta finito il tour. Noi pensavamo di rivederli una volta usciti e quindi non è stato possibile

Immaginate che bellezza dev’essere lavorare come Navajo all’Antelope Canyon e vedere questo splendore ogni giorno con ogni tipo di luce. Parlando con il nostro Navajo abbiamo scoperto che loro fanno fino a 10 turni al giorno, che una volta ci hanno trovato anche un’antilope, un’altra invece sono arrivati e l’hanno trovato coperto di neve! Dev’essere stata un’emozione pazzesca! Mi raccomando se decidete di andare a visitare l’Antelope Canyon taggatemi nelle vostre foto su instagram!! Il mio profilo? @bea_around

Bea around

«

»

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.